fbpx
Spread the love
Legno

Dovresti spolverare, pulire o incerare i tuoi mobili in legno? Leggi questi suggerimenti degli esperti per far brillare le superfici in legno della tua casa come nuove.

I mobili classici in legno non passano mai di moda e sono spesso presenti in stili moderni, vintage e metà del secolo come cimeli di famiglia e reperti del mercato delle pulci. Tuttavia, anche i mobili in legno possono essere frustranti da pulire. Nel tempo, tende a mostrare sporco o sporco che non può essere rimosso con uno spolverino. E a volte, anche se provi a pulire i mobili in legno, rimangono delle strisce lucide.

Quando si tratta di manutenzione di mobili in legno, ci sono una serie di termini che vengono scartati, come spolverare, pulire, cerare e lucidare. Per mantenere i mobili in legno al meglio, probabilmente dovrai affrontare tutte e quattro queste attività di pulizia di tanto in tanto. Mentre gli esperti hanno opinioni diverse sulla cura dei mobili in legno, la tecnica che usi dipenderà dalla finitura del pezzo. Dovresti sempre cercare una cura specifica e linee guida per la pulizia quando acquisti mobili nuovi o vecchi . Continua a leggere per imparare come rimuovere lo sporco dai mobili in legno e consigli per la cura per mantenere nuovi mobili in legno vecchi di decenni.

Come spolverare i mobili in legno

Per mantenere i mobili in legno nella loro forma migliore, fare una spolverata in modo frequente. La polvere può causare depositi che alla fine si accumulano in uno strato e graffiano la superficie dei mobili in legno. Anche lasciare polvere sui mobili può scatenare allergie o essere dannoso per chi soffre di asma. La maggior parte della polvere vive nel tessuto, quindi cerca di aspirare regolarmente anche tappeti o tappezzeria.

Per spolverare adeguatamente i mobili , catturare e rimuovere la polvere invece di spargerla sulla superficie. Per evitare di disperdere la polvere nell'aria, dove galleggerà fino a tornare sulle superfici dei mobili, inumidisci leggermente un panno in microfibra prima di pulire. Rimuovere l'umidità in eccesso con un asciugamano di spugna asciutto.

I migliori strumenti per spolverare

Quando cerchi uno strumento per spolverare i mobili in legno, scegli qualcosa a cui la polvere si attaccherà, piuttosto che qualcosa che la raccoglierà solo per lanciarla nell'aria. Panni asciutti e morbidi e spolverini di piume rimuoveranno efficacemente la polvere dai mobili in legno.

  • Spolverino classico: uno spolverino di piume di struzzo ,rimuove la polvere da superfici delicate e facilmente danneggiate. Oltre ai mobili in legno, gli spolverini di piume possono essere utilizzati su oggetti come paralumi in seta, specchi, cornici, arte e oggetti da collezione fragili.
  • Panni trattati: i panni antigraffio trattati senza lanugine raccolgono e trattengono lo sporco. Usali al posto degli spray al silicone, che non sono consigliati per i mobili in legno pregiato.
  • Spolverino di lana d'agnello: contengono lanolina, che attira la polvere e la fa aderire allo strumento di pulizia. Gli spolverini di lana di agnello sono anche efficaci per spolverare aree intagliate o tornite che i panni non possono raggiungere. Una lunga maniglia li rende ideali per le aree difficili da raggiungere, inclusi scaffali alti, la parte superiore di mobili alti, lampadari e ventilatori a soffitto.
  • Panni privi di lanugine: T-shirt di cotone pulito o pannolini riutilizzabili sono comunemente usati come spolverini. I panni in microfibra sono un altro strumento per spolverare senza pelucchi. Inumidiscili leggermente per intrappolare la polvere.

Come pulire i mobili in legno

Quando si puliscono mobili in legno, non utilizzare mai spray detergenti universali, come quelli usati sui tavoli da cucina, a meno che i mobili non abbiano un rivestimento di plastica. Di solito è meglio evitare di pulire il legno anche con l'acqua. Tuttavia, potrebbe essere necessario trattare le macchie appiccicose con acqua e sapone. Per fare ciò, immergere un panno privo di lanugine in sapone neutro o detersivo sciolto in acqua, strizzare il panno quasi asciutto e pulire l'area. Risciacquare e asciugare immediatamente con un panno morbido e pulito.

Gli oli lucidanti, i detergenti e gli oli per mobili proteggono il legno rendendo la superficie più scivolosa. Tuttavia, non offrono uno strato protettivo duro. La maggior parte degli spray commerciali e dei lucidi per mobili liquidi contengono olio di silicone, che può fornire una certa protezione. Tieni presente che i prodotti che contengono un'alta percentuale di olio mostreranno le impronte digitali. Se in passato hai utilizzato spray e lucidanti per legno o sospetti che i mobili siano stati lucidati con essi, tieni presente che questi residui possono interferire con la finitura e potrebbero richiedere un'attenzione professionale.

Evita di lucidare i mobili in legno con olio d'oliva puro, che spalma e attira la polvere. Prova invece questa ricetta fatta in casa per pulire il legno.

  1. Per ravvivare mobili in legno sporchi, mescola parti uguali di olio d'oliva, alcol denaturato, trementina di gomma e succo di limone filtrato.
  2. Applicare con un panno morbido e lucidare con un panno pulito.
legno

Come applicare la cera in pasta per mobili

Tipicamente durante la produzione, sul legno vengono applicati vernice, poliuretano o gommalacca per proteggere la superficie. L'applicazione di cera o smalto protegge la finitura del produttore e aiuta a ridurre i graffi sulla superficie. La cera fornisce una finitura dura e una protezione di lunga durata, non macchia ed è più durevole di spray o lucidi. Usa cera in pasta o cera liquida realizzata appositamente per i mobili. A seconda dell'uso, le finiture a cera in pasta possono durare fino a due anni. La cera liquida è più facile da applicare ma lascia uno strato più sottile; potrebbe essere necessario applicare più frequentemente della cera in pasta.

La cera deve essere applicata correttamente sui mobili, altrimenti può causare aloni e un aspetto opaco. Per applicare correttamente la cera per mobili per ridare lucentezza ai tuoi mobili in legno, ricordati di applicare sempre la cera in strati leggeri, strofinando sulla superficie con la venatura.

  1. Metti un cucchiaio di cera per mobili in legno, delle dimensioni di una pallina da golf, in un quadrato di tessuto di cotone al 100%. Avvolgi il tessuto attorno alla palla di cera e impastalo fino a renderlo morbido.
  2. Strofina il tessuto saturo di cera sulla superficie del mobile, una piccola area alla volta, fino a quando la superficie non diventa opaca.
  3. Rimuovere la cera in eccesso con un panno di cotone pulito e morbido.
  4. Ripeti la ceretta e la pulizia fino a quando l'intero mobile in legno non è incerato. Se noti una striscia, continua a strofinare per rimuovere la cera in eccesso.
  5. Lucidare i mobili in legno con un panno morbido o un tampone di lana di agnello collegato a un trapano elettrico o un tampone di alimentazione. Se la cera macchia, pulire con un panno morbido e continuare a lucidare.
  6. Per una lucentezza profonda, applica una seconda mano di cera nello stesso modo.

Per mantenere i mobili cerati, spolverare con uno spolverino di lana di agnello. Non utilizzare mai lucidanti per mobili liquidi o aerosol perché possono sciogliere la cera e lasciare una pellicola opaca.

Come pulire i vecchi mobili in legno

Se hai un vecchio mobile in legno pregiato o un delicato cimelio di famiglia, probabilmente vorrai trattarlo un po 'più attentamente. Questa routine di pulizia e cura in tre fasi è il modo migliore per pulire i vecchi mobili in legno nel tempo.

  1. Pulisci i mobili circa ogni anno con un prodotto per la pulizia commerciale utilizzando lana d'acciaio. Lavora con il grano e segui attentamente le indicazioni del prodotto.
  2. Ripristina secondo necessità, soprattutto dallo sbiadimento del sole, utilizzando un prodotto di ripristino della finitura commerciale . Scegli una tonalità più vicina alla macchia di legno con cui stai lavorando e applica con lana d'acciaio su una piccola sezione alla volta. Lavora con le venature del legno e applica una pressione da leggera a moderata. Pulisci immediatamente con un panno privo di lanugine o una garza.
  3. Usa mensilmente un balsamo a base di olio d'arancia o cera  per evitare che si secchino e si spezzino.

Come pulire la muffa dai mobili in legno

Se noti una macchia di funghi schifosa, ecco come pulire la muffa e come pulire la muffa dai mobili in legno. Inizia usando un aspirapolvere con una spazzola morbida per raccogliere le spore sciolte. Quindi, pulire l'area con un panno imbevuto di sapone neutro o detergente sciolto in acqua e strizzato quasi a secco. Risciacquare e asciugare immediatamente con un panno pulito e morbido. Per proteggere la finitura, applicare la cera in pasta per mobili utilizzando i passaggi precedenti.

Come pulire a fondo i mobili in legno

Quindi hai trovato quel pezzo perfetto in una svendita di garage - ora, come puoi tirarne fuori il meglio? Come primo passo per rimuovere strati di sporcizia dai vecchi mobili in legno, utilizzare un sapone a base di olio e acqua. Risciacquare e asciugare bene. Se la finitura sembra ancora sporca, pulire leggermente con lana d'acciaio imbevuta di un prodotto per la pulizia. Alcuni prodotti dall'aspetto lattiginoso sono formulati per sciogliere residui sia a base di solvente che a base di olio. Non utilizzare miscele contenenti olio di lino bollito, trementina o aceto bianco. Questi possono scurire il legno e attirare polvere e lanugine. Invece, applica una cera in pasta trasparente.

Suggerimenti per la cura dei mobili in legno

Anche i mobili in legno di altissima qualità possono essere sensibili agli odori e alle pieghe. Fortunatamente, ci sono alcuni semplici modi per prendersi cura dei tuoi mobili in legno.

  • Se un pezzo vintage ha un odore persistente , aeralo all'aperto in una giornata calda e asciutta. Ombra dalla luce solare diretta.
  • Versare talco o bicarbonato di sodio sulla superficie per assorbire gli odori.
  • Metti una padella poco profonda di bricchette di carbone nei cassetti.
  • Per i cassetti che si attaccano, strofina il bordo superiore con una candela bianca.

Come riparare i graffi superficiali sui mobili in legno

Il graffio è quasi inevitabile con i mobili in legno. Se la parte superiore del tuo pezzo è leggermente graffiata, applica la cera in pasta o usa un pennarello per ritocchi. Per trattare i graffi più profondi che intaccano il legno, usa uno stucco per legno o un bastoncino di cera colorata disponibile nei negozi di ferramenta e per la casa. Abbina il più possibile il colore del tuo pezzo, applicandolo in diversi strati sottili piuttosto che in uno spesso strato.

Preventivo Online